Un tempo piccolo.

img_1384“Mamma lascia, faccio sola ho imparato ad andare velocissima.”

E questa è solo una delle tante cose che fai non chiedendo il mio aiuto.

Senza che me ne accorgessi è arrivato il tempo delle ultime volte.

L’ultima volta che ti allaccerò le scarpe, che ti pettinerò, che ti vestirò, che ti abbraccerò e basteranno le mie braccia per risolvere tutto.

Sembrava un eterno presente, e invece è un tempo piccolo, con delle scadenze e mi intristisce non sapere che magari quella che vivo e do per scontata è una delle ultime volte che faccio per te.

Vola sola piccolina, sapendo che se me lo chiederai ci sarò sempre.

Annunci

Sveva

alicetendaE dopo Pippo vorrei raccontarvi di Sveva.

Parecchi bambini hanno degli amici immaginari.

Noi abbiamo iniziato con due cavallini, uno rosso e uno blu che un giorno ci hanno seguite fino a casa e sono rimasti con noi per qualche mese, prediligevano il nostro divano per fare la nanna e andavano matti per le passeggiate.

Poi un giorno è arrivata Sveva, una bambina piccola. Solo che non è propriamente un’amica immaginaria….. è  una figlia immaginaria.

La tua.

Quindi è la mia nipote immaginaria perché, ça va sans dire, io sono sua nonna. Continua a leggere “Sveva”

Come quando sparisco per due giorni 

img_7830
Michael Lockley,me and Lucky Blue Smith

Due volte all’anno sparisco per due giorni. Ho il privilegio di partecipare alla realizzazione della sfilata uomo di Etro, quindi dopo una settimana di lavoro in show-room arriva il momento delle prove  e della sfilata, ciò significa  uscire di casa la domenica mattina, tornare in serata una volta finite le prove (intorno a mezzanotte), uscire il lunedì mattina presto e ritornare a sera scarichi e svuotati come dopo l’esame di maturità, (giusto per rendere l’idea) il tutto per 8 minuti  e 44 secondi di show!

Sono due giorni di adrenalina pura, e di concentrazione massima per fare in modo che Continua a leggere “Come quando sparisco per due giorni “