Fenomenologia dei tuoi 3 anni.

IMG_0019_2Tre mesi fa è stato il tuo compleanno…IMG_0025_2 ora, non è che hai compiuto 3 anni e sei cambiata… ma quasi!

La bimbetta tutta tonda, calma, pacifica e collaborativa è stata detronizzata da una tipetta scoppiettante che ha talmente tante energie che di punto in bianco corre da ferma. Per minuti interi. Più e più volte al giorno. Continua a leggere “Fenomenologia dei tuoi 3 anni.”

L’inverno può ancora un po’ aspettare.

È appena Ottobre, io faccio ancora fatica a rassegnarmi a questo cielo color latte e maledico l’umidità che trapana le ossa mentre tu non fai che chiedere: “Quando arriva la nevee ??? Quando facciamo l’albero di natalee??? Lo sai mamma, metteremo prima le palline dorate, poi quelle argentate e per ultimo quelle rosse!” Continua a leggere “L’inverno può ancora un po’ aspettare.”

Come quando te la chiami, ovvero il teorema  della febbre. 

Dati 365 giorni all’anno, quante possibilità ci sono che tua figlia si ammali e si svegli in piena notte con la febbre esattamente il tuo primo giorno di lavoro che coincide anche con l’unica serata free che tu e il papà vi concedete all’anno???

Eppure lo sapevo che Continua a leggere “Come quando te la chiami, ovvero il teorema  della febbre. “

I giochi con papà.


(un altro post sui giochi??? E certo, ho 3 anni cosa volete che faccia?!?)

I giochi con papà sono sicuramente più fisici e sfrenati.
Papà è quello che ti infila negli scatoloni e nelle bacinelle, con cui si passano in rassegna  tutti i cd, con cui si gioca perfino Continua a leggere “I giochi con papà.”

Buon inizio, Pezzettino.

Ieri sera ho faticato a prendere sonno, oggi avrei avuto il colloquio con la nuova maestra. Un tempo mi rigiravo nel letto alla vigilia di Continua a leggere “Buon inizio, Pezzettino.”

Niente di serio eh!

IMG_4400_1653

Lo sapete come funziona no?

Una diventa mamma e da quel momento rincoglionisce ufficialmente e come se non bastasse non fa più niente per nasconderlo anzi, grida ai quattro venti la sua felicità per ogni minimo progresso della sua creatura, anche il più impercettibile.

Inizia ad immortalare ogni attimo, a registrare ogni vagito e la gioia è così traboccante che queste cose non riesce a tenerle per se: i nonni sono bombardati di WhatsApp, e il profilo Facebook e Instagram diventano monotematici, con somma disperazione di tutti quelli che li seguono.

Poi ho pensato che sarebbe stato bello lasciarti qualcosa che raccontasse i nostri giorni insieme, qualcosa che tu potessi leggere una volta più grande. Già tenevo un diario, ma qui le parole sono arricchite da foto e video e sarà bello guardarle un domani.

Ecco questo è un piccolo regalo per te Pezzettino, spero tu ti diverta a leggerlo quanto me a viverlo e a raccontarlo.

Io leggo non brucio

Questi sono i libri che leggiAMO, grazie ai quali cresciAMO ci nutriAMO e ci arricchiAMO. Un gruppo di imbecilli ha organizzato un rogo di Continua a leggere “Io leggo non brucio”

Alice sei felice?

Alice sei felice?
Direi proprio di si!

Che bagnetto è senza paperella???

Che bagnetto è senza paperella??

Auguri per i tuoi 8 mesi, piccolezza!

Buon San Valentino, Piccolezza.

Buon San Valentino, Piccolezza.
con te ogni scusa è buona per festeggiare anche sta festa del cazzo!