Liberate i Gessetti 

img_3214Non sono solita fare questi post domanda, ma sono rimasta interdetta, arrabbiata e basita  (la verità è che ho un veleno che non ce se crede) da quello che mi è capitato e ho bisogno di confrontarmi per capire.

I fatti:

Io, Giorgio e la mamma di un’amica di Alice siamo seduti al tavolino all’aperto di un bar vicino casa a fare un aperitivo, poco distante (2-3 metri al massimo) Alice e la sua amichetta giocano con i gessetti colorati disegnando sul marciapiede antistante un passo carrabile. Arriva un uomo di mezza età che dopo aver citofonato al portone accanto si rivolge alle bambine in maniera molto rude e violenta esortandole a smetterla immediatamente, andare a sporcare i marciapiedi sotto casa loro e definendole maleducate.

Le bambine raccolgono i gessetti spaventate e si dirigono verso di noi, io intanto scatto in piedi col sangue agli occhi, ancora incredula che sia successo veramente che un adulto abbia sbraitato in quella maniera violenta e ingiusta contro due bambine di 4 e 6 anni che disegnavano cuori sul marciapiede con dei GESSETTI, non con vernice o spray ma con degli innocui lavabilissimi G-E-S-S-E-T-T-I.

Mi dirigo apparentemente calma verso Alice, consolandola e rassicurandola e dopo essermi accertata che fosse tranquilla al tavolo, decido di affrontare il soggetto che era ancora in attesa che qualcuno gli aprisse la porta.

Penso di avere avuto una faccia da erinne infuriata perché il vigliacco si è appiccicato al citofono nella speranza che aprissero in fretta, e lì gli ho chiesto in tono ancora abbastanza calmo se non si vergognava di prendersela con tale livore con due bambine di 4 e 6 anni, che ero io la madre e poteva dire a me.

Lui ha continuato ad urlare, blaterando di andare a fare queste “cose” sotto casa nostra, dicendo che le bambine erano delle maleducate e delle vandale.

Non ci ho visto più.

Ma ero consapevole che Alice era lì e avrebbe ascoltato parola per parola, quindi ho cercato di mantenere il mio ruolo di faro nella notte ..ehm …di madre che educa con l’esempio, frenandomi nel linguaggio e nei contenuti.

Gli ho detto che era un maleducato, un frustrato, un povero arido, che la sua reazione era stata veramente esagerata e fuori luogo, che è grazie alla gente come lui che questo mondo è una merda, contemporaneamente la porta si è aperta e lui si è infilato in tutta fretta nell’atrio, ed io tenendo la porta ho continuato dandogli del codardo, capace solo di prendersela con delle bambine e di scappare davanti ad una persona che gli stava chiedendo per quale stracazzo di ragione dei disegni fatti con i gessetti sul marciapiede pubblico fossero una cosa da vandali.

Poi ho sbattuto il portone e sono tornata verso il tavolo incontrando lo sguardo orgoglioso di Alice che ha esclamato ” Brava Mamma!” scrollandosi un po’ di dosso l’ingiustizia subita.

Qui è dove mi dite sinceramente cosa pensate voi.

Solo io trovo totalmente assurdo che una persona non si renda conto di avere a che fare con dei bambini? Che si permetta di urlargli contro sbavando odio???

Solo io trovo totalmente aberrante che si possano definire maleducati e vandali dei bambini che giocano in maniera del tutto innocua???

Solo io trovo totalmente illogico che uno si possa incazzare per dei disegni su un marciapiede pubblico fatti con i GESSETTI?? (avrai giocato a campana una volta in vita tua uomo di merda!)

img_3216

Comunque ecco l’opera delle due vandale, tutto il bar ha fatto loro i complimenti ed ogni persona che ci ha camminato sopra lo ha fatto con un sorriso.

Godere delle piccole cose belle invece, come trovare un cuore disegnato da una bambina uscendo dal proprio portone, è una cosa che non apparterrà mai all’omuncolo disgraziatamente incontrato oggi.

P.s. Il papà ha lasciato un caro messaggio di saluto sotto il portone del soggetto.

Annunci

8 thoughts on “Liberate i Gessetti 

  1. Vandalissime, in effetti. Ed invece, di tutte le belle scritte che ci sono su muri e portoni, non si dice niente? Mha.
    Ovviamente non vedo cosa ci sia di male nell’usare gessetti sul marciapiede, insomma, una piovuta e se ne vanno. È terribile come certa gente abbia perso completamente il lume della ragione, arrivata ad una certa età. Poi, comodo prendersela con due cucciole… Che rabbia!
    Bellissime, le due vandale dei cuori 🙂 !

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...